home archivio

Dedicato a chi sta per adottare un cucciolo...ma anche a chi lo ha già preso!

Seminario e Laboratorio sul cucciolo

Come scelgono di solito le persone quando adottano un cane? A volte capita di scegliere un cucciolo perché ha gli occhi dolci, perché è il più piccolo e timido della cucciolata o al contrario perché è il più vivace, capita di prendere un cucciolo di una certa razza perché prima avevamo un cane di quella stessa razza e ci aspettiamo che sia proprio uguale al nostro amato compagno di sempre. In realtà ogni individuo, nei cani come nelle persone, ha una sua individualità che lo rende un essere unico e irripetibile. E' vero, però, che esistono “caratteristiche di razza” che assicurano una tendenza comportamentale geneticamente stabilita, ma è soltanto una predisposizione che va coltivata fin dalla nascita.

 

Prima di scegliere un cucciolo, quindi sarebbe opportuno porsi alcune domande tipo:

Quanto tempo ho da dedicare al mio cane? - anche se i cani hanno caratteristiche e necessità diverse da individuo a individuo, tutti hanno la necessità di soddisfare alcuni bisogni primari quali l'alimentazione e l'espletamento delle funzioni fisiologiche, il gioco con gli altri cani e con il compagno umano, il sentirsi parte di un gruppo ed avere un ruolo nella famiglia, vivere esperienze diverse ed affrontare situazioni nuove. Soddisfare queste esigenze richiede tempo e dedizione, ogni giorno anche in inverno quando fa freddo e piove, anche quando tutta la famiglia va in vacanza d'estate! Un cucciolo ha bisogno di attenzioni durante tutta la giornata, ha bisogno di uscire spesso e di essere confortato durante la notte; non sopporta di rimanere da solo per molto tempo ed ha necessità di fare esperienze insieme alla sua nuova famiglia di cui deve imparare a sentirsi parte integrante. (...)

Cosa mi piacerebbe fare con lui? - ognuno di noi ha delle aspettative sulla vita con il cane, c'è chi si immagina lunghe passeggiate nei boschi, chi vorrebbe dedicarsi a discipline sportive tipo disc dog, o ad attività di ricerca in superficie o pet therapy, chi si immagina lunghe giornate sul divano a farsi le coccole. Proprio come noi ogni cane ha una sua indole, ad alcuni piace perlustrare luoghi sconosciuti, ad altri nuotare, ad altri ancora impegnarsi in gare sportive e ad altri poltrire per gran parte della giornata. Una buona regola per scegliere il cane può essere quella di cercarne uno che ami fare quello che piace anche a noi!

Come modificherà il mio stile di vita e quanto inciderà sulla vita della mia famiglia? Anche scegliendo un cane che abbia aspettative simili alle nostre e che possa partecipare in pieno alla nostra vita, dobbiamo mettere in conto che qualcosa cambierà: siamo responsabili della sua salute (visite periodiche dal veterinario, vaccinazioni, alimentazione adeguata) e del suo benessere (socialità con altri cani, attività appositamente dedicate a lui) e questo inevitabilmente sottrae tempo ad altre attività (aperitivo con gli amici, partita di calcetto dei figli, visita domenicale alla nonna). Inoltre dovremo scegliere un luogo per trascorrere le vacanze dove il cane sia ben accetto e che sia congeniale alla sua indole.

In casa sono tutti d'accordo a prendere il cane? Su chi ricadrà la responsabilità del suo benessere? Chi si occuperà di lui? Spesso sono bambini e ragazzi a chiedere il cane e a promettere di occuparsene, ma i genitori devono tenere presente che la responsabilità è comunque loro e che spesso i giovani si disinteressano in fretta al nuovo membro della famiglia. A volte c'è disaccordo anche tra i due genitori e questo di certo non aiuta una vita serena in famiglia. Un'altra buona regola è adottare un cane soltanto se tutti i membri della famiglia sono d'accordo nell'ospitarlo e definire subito chi si occuperà di soddisfare i suoi bisogni. Un'altra cosa che sembra scontata ma che spesso non è tenuta in debito conto è che il cucciolo sporca in casa, fa la pipì molto spesso e defeca dopo ogni pasto. Bisogna attrezzarsi di pazienza, calma e stracci per pulire! Per ridurre al minimo questo tipo di incidenti domestici è sufficiente (anche se faticoso) portare il cane fuori molto spesso sia durante il giorno sia durante la notte ed uscire immediatamente dopo ogni pasto e dopo ogni cambio di attività (al risveglio, alla fine di un gioco,..). Un educatore cinofilo potrà essere d'aiuto nel riconoscere i tentativi di comunicare da parte del cane e permetterci di soddisfarli con tempestività.

Quale tipo di cane soddisferebbe al meglio le mie aspettative? Quando abbiamo ben chiaro quali sono le nostre aspettative sulle attività che vogliamo fare con il cane, sulla responsabilità che ricade su di noi, sul tempo che abbiamo da dedicargli e su come cambierà la nostra vita, possiamo iniziare la ricerca del cane che possa soddisfare al meglio le nostre aspettative. In questo può aiutarci lo staff del canile se decidiamo di adottare un cane da lì o un educatore cinofilo che sappia darci indicazioni sulle caratteristiche di razza e sugli allevamenti più attenti allo sviluppo di buone doti comportamentali. Bisogna tener presente che gli standard di razza si riferiscono a caratteristiche fisiche (forma del cranio, colore del mantello, lunghezza del tronco e degli arti,..) e non tutti gli allevatori sono attenti anche alle caratteristiche comportamentali, si rischia perciò di prendere un esemplare bellissimo, che sarà campione in tutte le esposizioni ma che potrebbe essere un vero “disadattato sociale” o un terremoto in casa. Spesso in canile si trovano cani che non aspettano altro che di dimostrare quanto facilmente siano adattabili alla vita in famiglia.

Queste le considerazioni per chi voglia adottare un cucciolo...e per chi lo ha già preso?

Chi ha già un cucciolo o sta per adottarne uno non può mancare a due eventi in collaborazione con le asd Parola di Cane, asd AnimalSoul e ConFidoInTe asd:

1) Seminario "Il cucciolo un individuo in formazione con caratteristiche uniche e infinite potenzialità! Dai primi giorni al primo anno di vita". Evento su FaceBook per il Seminario

Programma:

  • Raggiungere il massimo potenziale del cucciolo rispettando le fasi di sviluppo e i suoi bisogni
  • Riconoscere i campanelli di allarme e agire tempestivamente a tutela della salute e del comportamento
  • La Puppy Class un'opportunità di crescita e di sviluppo in un adulto equilibrato
  • Aperitivo

Il seminario si svolgerà martedì 29 aprile presso lo Studio SaperEssere in Via Castelrosso, 10 dalle ore 18.00 alle 21.00 e al termine sarà offerto un aperitivo a tutti i partecipanti. Per info e prenotazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

2) Laboratorio di pratica "Cuccioli in gioco. Educare il cucciolo divertendosi insieme". Evento su FaceBook per il Laboratorio

Una giornata di pratica dedicata ai cuccioli dai 2 ai 6 mesi.

Imparerai giochi divertenti e utili a sviluppare le capacità motorie e cognitive del cane e a familiarizzare con oggetti e con persone. Sarà dedicato uno spazio anche alla socializzazione tra i cani, momento indispensabile per un corretto sviluppo delle modalità di interazione da adulto.

Il laboratorio si svolgerà martedì 6 maggio alle ore 18,00 presso il campo in via della Marcigliana 532. Per info e prenotazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Condividi questo articolo

 

Libri consigliati

M.Poli, E.Prato Previde "Apprendere per sopravvivere. L'apprendimento animale tra psicologia ed etologia",  Raffaello Cortina Editore

Apprendere per sopravvivere. L'apprendimento animale tra psicologia ed etologia

Leggi tutto...

FaceBook


privacy ~ copyright ~ area riservata
C.F. 7610400588
crediti
[Top]