home archivio

Il gioco del Tira e molla

gaetano e il tira e molla con la trecciaQuale proprietario non si è mai cimentato nel tira-e-molla? Si tratta del classico gioco in cui ci si contende con il cane un oggetto, di solito un bastone, una treccia o un giocattolo, a volte invece l'oggetto del contendere è un calzino rubato.

Innanzitutto distinguiamo i casi sopracitati in:

1. contesa di un oggetto per gioco, quando siamo noi a proporre il gioco

2. contesa di un oggetto nel tentativo di riappropriarci di qualcosa che il cane ha rubato indebitamente

Nel secondo caso, in genere si tratta di cuccioli o cani giovani che vogliono attirare la nostra attenzione e ci ripropongono un gioco che ha avuto successo. Infatti spesso accade che il cane ruba qualcosa e si scatena immediatamente l'inseguimento per recuperare l'oggetto: il cane si diverte tantissimo a scappare e a difendere l'oggetto rubato, tanto più se poi riesce davvero a coinvolgerci in un tira-e-molla. (...)

Non è questa la sede appropriata per discutere di come trarsi d'impaccio ma un paio di consigli possiamo darli comunque: utilizzare lo scambio, anziché cercare di rubare l'oggetto e, soprattutto, dare le giuste attenzioni al cane e proporre attività soddisfacenti in modo che non abbia bisogno di trovare da solo qualcosa di interessante da fare e che non debba escogitare qualcosa per attirare la nostra attenzione.

Quello che ci interessa qui, invece, è il caso 1, ovvero quando siamo noi a proporre il gioco del tira-e-molla. Ogni volta che propongo un gioco al mio cane mi faccio queste domande:

  • è divertente per lui?
    Per alcuni cani è molto divertente, altri non si interessano affatto. Con i cani poco interessati si può provare a stimolare l'istinto predatorio muovendo la treccia molto rapidamente, magari legandola ad una corda in modo da poterla trascinare...se poi al cane questo gioco proprio non piace, possiamo tranquillamente farne a meno! Per i cani che gradiscono il gioco, potrebbe essere già un motivo sufficiente per dedicargli del tempo!
  • È un gioco divertente anche per me?
    Ovviamente dipende dalle persone. Se il gioco non piace a noi ma piace molto al nostro cane, forse ogni tanto vale la pena lasciarci coinvolgere. Se non piace ad entrambi ci si può divertire insieme in altre attività.
  • charlie e il tira e molla con la trecciaPuò essere dannoso per il mio cane?
    Dipende da come viene condotto il gioco. Tempo addietro si diceva che il tira-e-molla è un gioco assolutamente da evitare perchè stimola la competizione e l'aggressività. In effetti se ci si limita a contendersi un oggetto e alla fine vince chi tira più forte, allora sì che stiamo insegnando al nostro cane ad utilizzare la forza per ottenere le cose. In questo senso il gioco può essere controproducente. Se, invece, siamo sempre noi a condurre il gioco e a premiare il cane quando abbandona la contesa e apre la bocca, allora stiamo insegnando collaborazione e autocontrollo, oltre che il segnale “lascia”.
  • Allena qualche competenza? Quali?
    Come già detto, se mi limito a contendere un oggetto alleno nel cane la capacità a competere e a utilizzare la forza per ottenere le cose. Il gioco, però, può essere molto educativo se condotto in maniera differente, utilizzando il linguaggio del corpo per chiedere al cane di lasciare la treccia. Comincio a giocare tirando un po' l'altra estremità del giocattolo che il cane tiene in bocca finchè l'eccitazione del gioco è ancora controllabile, poi avvicino la treccia al corpo e rimango immobile finchè il cane, stanco di tirare senza risultato, apre la bocca. A questo punto lo gratifico con un “braaavoo”, tengo la treccia stretta al petto e la difendo da eventuali assalti; di solito il cane si mette seduto o comunque rimane fermo in attesa, come a chiedere il permesso per riprendere il gioco. Come premio posso offrire di nuovo la treccia al cane e continuare a giocare, per interrompermi di nuovo prima che l'eccitazione salga troppo. Ovviamente all'inizio il gioco dovrà essere interrotto abbastanza presto per eviatre che l'arousal si alzi troppo e il cane non riesca più a controllarsi, poi quando il gioco è stato ben compreso posso portare lo stato emotivo a livelli via via più alti di eccitazione prima di interrompere. In questo modo alleno il cane a tornare rapidamente alla calma dopo uno stato di grande eccitazione, inoltre introducendo un segnale vocale, ad esempio “lascia”, poco prima che il cane apra la bocca, insegno anche a lasciare su segnale. 
    Può essere utile anche cambiare gioco prima di interrompere del tutto le attività, ad esempio una ricerca della treccia, in modo da accompaganre lo stato emotivo del cane a un livello più basso prima di lasciarlo riposare.
  • Le competenze che alleno con questo gioco sono utili al mio cane?
    Le competenze che alleno giocando in maniera corretta sono sicuramente utili a qualsiasi cane: autocontrollo, recupero di uno stato di calma dopo grande eccitazione, collaborazione sono capacità utili alla vita di tutti i giorni e arricchiscono il bagaglio emotivo e sociale dell'individuo.

Per impostarecorrettamente il gioco del tira-e-molla è necessario saper valutare attentamente lo stato emotivo del cane e sapere inserire questo gioco in un ampio ventaglio di attività da svolgere in sintonia.

Condividi questo articolo

 

Libri consigliati

Linda Tellington-Jones, "Il Ttouch per il cane. Manuale pratico", Haqihana editore

Il Ttouch per il cane. Manuale pratico

Leggi tutto...

FaceBook


privacy ~ copyright ~ area riservata
C.F. 7610400588
crediti
[Top]