home

Progressione didattica per l'abituazione alla museruola

museruoleLa legge impone ai proprietari di cani (tutti i cani di qualsiasi razza e dimensione!) di portare sempre con sé la museruola e di utilizzarla in caso di necessità. Inoltre l'utilizzo è obbligatorio su autobus, metropolitane, treni, navi e qualsiasi luogo affollato. Proprio in virtù di questo obbligo di legge l'utilizzo della museruola è una delle 10 prove del test del Buon Cittadino a 4 Zampe.

Già questi sono buoni motivi per abituare il cane ad indossarla, ma pensate anche al caso in cui si voglia proteggere l'incolumità di qualcuno, ad esempio il veterinario che spesso si trova a dover manipolare il cane in condizioni di stress o dolore, quando è più portato a reagire mordendo, oppure se il cane non è abituato alla presenza di bambini e vogliamo vedere come si comporta in tutta sicurezza. Nel caso dei cani aggressivi con altri cani è un utilissimo strumento per inserirsi in socializzazione e sperimentare l'interazione con altri cani senza il rischio di morsi. (...)

Spesso le persone sono contrarie all'utilizzo della museruola perché credono di fare un torto al loro cane, in realtà se il cane è abituato ad indossarla accetterà più volentieri di doverla tenere addosso quando capiterà di doverla utilizzare per forza.

Per un training efficace il primo passo è scegliere la museruola adatta al nostro cane, confortevole per modello, materiale e taglia.

In commercio ne esistono diverse tipologie: in plastica, metallo, pelle, nylon, museruole per cani a muso lungo e modelli particolari per boxer e cani a muso corto, oppure per i cani da tartufo. In generale possiamo distinguere tra quelle a fascia e quelle a cestello. Le seconde sono da preferire perché permettono al cane di aprire la bocca e respirare meglio. All'inizio è meglio utilizzare quelle con chiusura a clip che si può chiudere e riaprire molto rapidamente piuttosto che quelle con la fibbia.

Il secondo passo è lasciare la museruola in giro per casa come se fosse un normale oggetto d'arredo e spostarla ogni tanto per creare interesse. Possiamo utilizzarla anche come segnale di inizio delle nostre sessioni di gioco: prendiamo la museruola e annunciamo al cane che si gioca, da quel momento in poi il nostro cane alla vista della museruola comincerà a scodinzolare contento e la prima associazione positiva sarà stabilita!

training con museruolaCome abbiamo già sottolineato in altre occasioni il cane impara giocando e anche questa volta suggeriamo di iniziare il training con il gioco:

  1. utilizza la museruola come se fosse una ciotola, metti dentro bocconcini graditi al cane e offrigli la “ciotola”

  2. incastra bocconcini in fondo in modo che il cane impieghi più tempo a rimanga con il muso dentro più a lungo, così inizierà a sentire l'appoggio della museruola sul naso, cosa fastidiosa, ma associata ad emozioni positive

  3. spalma il fondo con omogenizzato, paté, formaggio spalmabile,... in modo che il cane impieghi sempre più tempo a ripulire e sempre mentre mangia puoi provare a fare il primo click, apri velocemente in modo che il cane quasi non si accorga che la clip è stata chiusa

  4. offri al cane la museruola vuota e, se infila dentro il muso spontaneamente, lodalo e dagli un premio; allunga progressivamente i tempi in cui il cane tiene dentro il muso, lodalo e premialo togliendo la museruola prima che il cane provi ad uscire

  5. metti di nuovo cibo gradito al cane in fondo e, quando si avvicina per infilare il muso, allontana la museruola in modo che debba seguirla per un po' prima di riuscire ad entrare

  6. togli la parte anteriore della museruola e mostra al cane i bocconcini in modo che per raggiungerli debba infilare il muso dentro; ripeti allacciando la museruola mentre il cane mangia i bocconcini

  7. togli la parte anteriore della museruola e sostituisci la chiusura con un elastico per capelli, prepara il set di un gioco che il tuo cane conosce bene (ad esempio ricerca di bocconcini o rovesciare un barattolino per ottenere cibo) ed eseguite il vostro rituale di gioco prima senza la museruola, poi indossando la museruola. L'elastico riduce il tempo necessario per sistemarla e il cane rimarrà concentrato sul gioco, inoltre sarà più agevole toglierla se il cane dovesse mostrarsi a disagio

  8. chiedi al tuo cane (senza museruola) di eseguire un comportamento che conosce bene e che sa fare senza alcuna difficoltà, lodalo e premialo con qualcosa di molto gradito; ora mostra il bocconcino molto gradito al cane, ripeti lo stesso rituale e fai indossare la museruola, se esegue correttamente lodalo, togli la museruola e premia

  9. aumenta progressivamente la difficoltà del compito che chiedi al tuo cane di svolgere prima con la museruola e poi senza, se esegue correttamente, lodalo, togli la museruola e premialo

  10. aumenta progressivamente le distrazioni durante lo svolgimento del compito, riducendo di nuovo la difficoltà (ad esempio puoi chiedere un seduto al parco quando ci sono altri cani presenti e poi ripetere il seduto con la museruola)

  11. aumenta difficoltà e distrazioni durante l'esecuzione del compito richiesto

esercitazione con la museruolaOra siete pronti per utilizzare la museruola in qualsiasi circostanza!

Ovviamente questa progressione didattica è soltanto un suggerimento tra i tanti percorsi che potresti scegliere per abituare il tuo cane ad indossare la museruola, utilizza la tua fantasia ed inventa giochi nuovi, l'importante è che il cane percepisca il training sempre come un gioco. Se il cane è abituato puoi usare il clicker o utilizzare elastici attorno al muso per abituarlo alla sensazione di avere qualcosa sul naso. L' importante è che anche tu sia ben predisposto al gioco e che trasmetta emozioni positive.

Di solito il momento critico per chi avvia un training di questo tipo è quando si toglie il cibo dalla museruola e si chiede al cane di indossarla, è importante che il cane abbia capito che dopo aver svolto il compito richiesto (indossare la museruola) avrà il suo premio e che voi siate in grado di proporre il traning sempre con atteggiamento ludico.

Le regole generali da rispettare sono semplici: creare sempre associazioni positive con la museruola, passare allo step successivo soltanto quando il precedente è ben assimilato, interrompere il gioco quando il cane si diverte per creare aspettativa, variare le condizioni ambientali durante il training, abbassarsi e mettersi di lato al cane quando offro e allaccio la museruola.

Gli errori più comuni e assolutamente da evitare sono: avanzare troppo rapidamente nel training, forzare il cane a infilare la museruola, lasciarla troppo a lungo finché cerca di togliersela da solo, incombere sul cane mentre infili e allacci la museruola.

In qualsiasi caso tieni presente che dovrai realizzare la progressione distribuita in un arco di tempo sufficiente affinché il tuo cane possa assimilare bene tutti i passaggi e i tempi di lavoro dovranno essere dosati ad arte per mantenere vivo l'interesse del cane per questo strano gioco.

 

Condividi questo articolo

 

Libri consigliati

Kaminski J., Brauer J., "Il cane intelligente. A modo suo", Muzzio, Roma, 2008

Il cane intelligente. A modo suo

Leggi tutto...

FaceBook


crediti
[Top]